OSCAR PERFORMANCE in crescendo al secondo round dell’ELF CIV

Lug 29, 2020Campionato, Premoto 3

Dopo un primo round difficile, il Team Oscar Performance scende in pista per la prima volta quest’anno a Misano, riuscendo a portare a casa dei buoni risultati.

 

Finalmente dopo un primo round turbolento, si è ritrovata la serenità nei box, grazie alla quale piloti e meccanici sono riusciti ad essere più competitivi in gara:

PRE MOTO 3

Nonostante la costante ricerca di un feeling migliore con la moto, anche i piloti della Pre Moto 3 sono stati protagonisti di una progressione rispetto alle performance del Mugello:

Nicolas Fruscione, pilota della Pre Moto 3, scattato dalla 18esima casella, riesce a recuperare due posizioni, arrivando sedicesimo. Per lui Gara 2 dura poco: al quarto giro si ritira e non porta a termine l’ultima manche del weekend.

Federico Iacoi continua a faticare: conquista solo la 30esima posizione in qualifica, riuscendo a recuperare quattro posizioni durante la prima gara e terminando il weekend 22esimo.

Cesare Tiezzi si muove sulla stessa scia del primo round: dopo una qualifica sottotono che lo ha visto afferrare la 21esima posizione, riesce a riscattarsi un po’ concludendo il primo round con la P16.

Biagio Miceli in positivo: il pilota di Misano Adriatico, ancora dolorante per il brutto infortunio avvenuto nel primo round, continua a migliorarsi e a lavorare bene: dopo una qualifica poco brillante che non gli ha permesso di andare oltre al 23esimo posto, riesce a riscattarsi in gara 1, conquistando la P15. Biagio conclude il weekend recuperando ancora una posizione in gara 2.

.

MOTO 3

Bilancio nettamente positivo per i piloti di Moto 3, che con metodo e tanto lavoro hanno portato a casa dei risultati che danno speranza a tutto il team:

Omar Bonoli colpito nuovamente dalla sfortuna: dopo la buona qualifica, che lo ha visto afferrare l’11esima posizione, conclude gara 1 con la P13, mentre non riesce a portare a termine l’ultima manche del round, a causa della caduta di alcuni piloti che si trovavano davanti a lui.

Filippo Bianchi continua la sua crescita: dopo aver lasciato il Mugello con la P12, il pilota di Lucca scatta in gara 1 dalla tredicesima casella, riuscendo a recuperare ben tre posizioni e concludendo il secondo round con ottimo ottavo posto.

 Importanti risultati sono quelli della new entry Daniel Da Lio, che nonostante partisse completamente da zero, in condizioni completamente nuove, ha messo a punto una continua progressione, togliendo un secondo al suo tempo ogni volta che entrava in pista: partito dalla 22esima casella, termina il suo primo weekend con Oscar Performance con la P18.

 

Seguite i profili social: